L’iniziativa detta per l’autodeterminazione minaccia la protezione dei diritti umani.

La Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell’uomo istituisce un sistema di protezione dei diritti umani molto apprezzato a livello internazionale. Importanti diritti oggi iscritti nella Costituzione federale sono stati ispirati, sviluppati e rafforzati nell’ambito di questo meccanismo di protezione. La Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell’uomo ci protegge anche qualora una legge federale dovesse violare i nostri diritti fondamentali. In questo senso, completa il sistema della Costituzione, che in quel caso rispetto ad altri Paesi offre una protezione limitata dei diritti fondamentali. La Convenzione europea dei diritti dell’uomo contribuisce inoltre a garantire la protezione dei nostri diritti fondamentali quando ci troviamo all’estero, per viaggio o per lavoro, in quanto l’Europa rimane una regione dove vige lo Stato di diritto. Tutto ciò è importante anche per le imprese. Appare altresì evidente che la protezione dei diritti che consideriamo come inalienabili va promossa anche negli altri Paesi. In un mondo in cui i diritti umani sono oggetto di violazioni sempre più crasse, la Svizzera, forte della sua tradizione umanitaria, non può permettersi di mandare un segnale che lasci intendere che l’idea dei diritti umani, che proteggono tutti noi, si stia indebolendo.

Punto 6 dell’appello dei docenti di diritto.

Artikel drucken

Tags :

Laissez un commentaire